Approvato il Decreto Balduzzi: defibrillatori obbligatori per le società sportive

Dopo numerose proroghe, il Ministro per lo Sport Luca Lotti  e il Ministro della Salute Beatrice Lorenzin hanno firmato in data 26/06/2017 il Decreto Balduzzi, e ne è stata data anteprima direttamente con un tweet:

Dal  1 Luglio 2017 quindi è obbligatorio per tutte le società sportive (salvo poche esclusioni), anche dilettantistiche, avere in dotazione un DAE, ovvero un Defibrillatore Automatico Esterno che, in caso di arresto cardiaco, è in grado di effettuare la defibrillazione delle pareti muscolari del cuore in maniera sicura e quindi in molti casi salvare una vita.

PREZZO SPECIALE DEFIBRILLATORE IPAD CU-SP1

Promozione valida solo per le Società Sportive dal 1 agosto al 31 ottobre 2017.

Cosa comporta l’entrata in vigore del Decreto Balduzzi per una società sportiva?

  • Viene confermato l’obbligo per la società sportiva di avere in dotazione un defibrillatore;
  • Tutti gli impianti sportivi devono quindi avere in loco un defibrillatore semiautomatico o a tecnologia più avanzata;
  • Durante gare agonistiche e partite svolte all’interno dell’impianto sportivo deve essere presente personale formato all’utilizzo del defibrillatore;

Gli obblighi fanno capo a tutte le società sportive professionistiche e dilettantistiche e associazioni sportive che praticano discipline sportive riconosciute dal CONI.

Sono escluse le società o associazioni sportive dilettantistiche che praticano la propria attività al di fuori di un impianto sportivo e quelle che praticano sport a ridotto impegno cardiocircolatorio, il cui elenco è contenuto nell’allegato A del decreto (ad esempio: bowling, bocce, dama e freccette, ecc)

Cosa succede se la società non si adegua entro i termini previsti? (1 luglio 2017)

Senza defibrillatore non si potranno disputare gare e partite.

[…] ovvero l’impossibilità di (art. 1) svolgere gare inserite nei calendari delle Federazioni sportive nazionali e delle discipline sportive associate, lo svolgimento di attività sportive con modalità competitive ed attività agonistiche di prestazione disciplinate dagli enti di promozione sportiva, nonchè durante le gare organizzate da altre società dilettantistiche.

Leggi i dettagli del decreto pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 26 Giugno 2017 .

Hai bisogno di informazioni? Scrivici!